Slow Food Village 2018: Le sfide dell’Agricoltura Solidale

A Viterbo, fino al 1 luglio, lo Slow Food Village 2018. E proprio nella serata conclusiva si parlerà de Il Mondo che Vogliamo: “Le sfide dell’agricoltura contadina, biologica, solidale: mercati, saperi, risorse” con la rete di aziende SolCare, Martino Rebonato e altri esperti

Martino Rebonato sarà il portavoce della rete SolCare allo Slow Food Village 2018Slow Food di Viterbo e Tuscia organizza anche quest’anno la manifestazione che porta un villaggio enogastronomico in città, dal 22 Giugno al 1 Luglio 2018. Quest’anno l’evento terminerà con una serie di eventi, tra i quali l’incontro Il Mondo che Vogliamo: “Le sfide dell’agricoltura contadina, biologica, solidale: mercati, saperi, risorse”.

 

Appuntamento con Alberto Valentini, presidente di Slow Food Viterbo e Tuscia, e Martino Rebonato di Kairos, cooperativa sociale che ha promosso la nascita di SolCare, rete di aziende della Tuscia che hanno unito l’agricoltura al sociale.

 

Iscriviti per ricevere aggiornamenti su notizie, opportunità di formazione e consulenza per chi lavora nel sociale

Slow Food Village 2018: 22 Giugno-1 Luglio

Slow Food Village i svolgerà in piazza dei Caduti (Sacrario), la più grande area pedonalizzata della città di Viterbo.
Il tema dello Slow Food Village per il 2018 è “Il cibo buono, pulito e giusto salva il mondo”, in linea con le indicazioni emerse dal Congresso in Cina di Slow Food International e con il tema promosso dal Ministero dei Beni Culturali e del Ministero delle Politiche agricole e Forestali dedicato all’Anno del cibo italiano. Una kermesse, quindi, rivolta a famiglie, produttori, enogastronomi, ristoratori, educatori e formatori, persone interessate al benessere alimentare e alla salute, ambientalisti, rappresentanti istituzionali, esponenti di associazioni datoriali, sindacali e culturali.

 

Dal punto di vista architettonico, così come avvenuto lo scorso anno, viene realizzato un villaggio ecogastronomico, in cui i visitatori possono passeggiare e sostare prendendo parte a oltre 150 appuntamenti in programma.

 

Si parla di Agricoltura contadina, biologica e solidale

Domenica 1 Luglio, ore 20.00, nell’area Arena avrà luogo l’incontro dal titolo 

IL MONDO CHE VOGLIAMO: “Le sfide dell’agricoltura contadina, biologica, solidale: mercati, saperi, risorse” 

Parteciperanno: Martino Rebonato, portavoce di SolCare; Andrea Spigoni, portavoce Fattorie di Solidali; Christian Cabrera,  portavoce del Movimento Terra Contadina; Alberto Valentini, presidente Slow Food Viterbo e Tuscia.

conduce Saverio Senni, docente Università della Tuscia-DAFNE

 

Vuoi ricevere altre notizie?
Hai bisogno di supporto o consulenza per progettare interventi nel sociale e realizzarli?

Contattaci
Iscriviti alla Newsletter di Oasi