Chi è e cosa fa lo studente di un corso in Agricoltura Sociale?

Una nuova classe di futuri progettisti sociali nell’ambito dell’agricoltura. Ieri abbiamo conosciuto gli iscritti alla terza edizione del MAS, il corso in Agricoltura Sociale di Oasi, Rete Fattorie Sociali e Scuola IaD

Gli studenti di un corso in agricoltura sociale. Le opinioni e le storie di chi ha iniziato la nuova edizione del MasterC’è chi si occupa di agricoltura e chi si occupa di sociale. Qualcuno viene da settori professionali molto diversi da questo, invece, e vuole cambiare vita o ritornare nella propria terra di origine. C’è anche chi si è appena laureato e sta continuando gli studi con un Master professionalizzante. E quest’anno le lezioni saranno saranno seguite anche in Grecia. Con l’e-Learning, dopo tutto, è possibile.

Quella che ieri abbiamo conosciuto, e fatto conoscere, è una classe eterogenea di persone che hanno il sogno di dar vita ad un’azienda agricola, attenta ai bisogni delle persone più deboli della comunità, o l’intenzione di imparare a progettare in modo efficacie interventi sociali in ambito agricolo.

L’edizione 2018 del Master in Agricoltura Sociale è in corso. Iscriviti per rimanere aggiornato su bando e apertura iscrizioni alla 4° edizione. Torna a visitarci nell’autunno 2018

Primo giorno di Master

Aria da primo giorno di scuola nell’aula multimediale della Scuola IaD, all’interno del campus dell’Università di Roma Tor Vergata. Il 1 marzo è iniziata la terza edizione del Master in Agricoltura Sociale che Oasi organizza in collaborazione con la Rete Fattorie Sociali e la scuola per l’Istruzione a Distanza. Da ogni parte d’Italia, e non solo, ci si è ritrovati per quello che è uno dei pochi appuntamenti in presenza di questo corso in agricoltura sociale che si svolge quasi totalmente a distanza, su una piattaforma Moodle.

Un corso in agricoltura sociale a distanza… ma non troppo

Quella di ieri è stata una giornata rilassata. Un’occasione per far conoscere dal vivo alcuni degli insegnanti che  gli studenti incontreranno nelle video lezioni (sincrone o asincrone) o che leggeranno nelle dispense. Un’opportunità per far conoscere tra loro anche gli studenti stessi. Per iniziare a intrecciare una rete di relazioni e collaborazioni che è uno dei tipici punti di forza dell’agricoltura sociale e, in particolare, degli insegnamenti dello stesso Master.

I docenti e i moduli d’insegnamento

Master in agricoltura sociale della Scuola IaD - Università di Roma Tor Vergata - Edizione 2018A presentare il percorso che si dirama in 5 Insegnamenti (Contesto; Attori; Principi, strategie e metodi; Strumenti; Progettare in Agricoltura Sociale) c’erano i docenti di riferimento del Master, Andrea De Dominicis e Marco Berardo Di Stefano (presidente della Rete Fattorie Sociali), che gli studenti ritroveranno nei moduli riguardanti, rispettivamente, il monitoraggio dei progetti e la sostenibilità economica di un’impresa agricola multifunzionale.

Con loro, erano presenti anche altri docenti del corso. Andrea Zampetti, pedagogista della Cooperativa Sociale Kairos, che nei propri moduli di competenza spiegherà il lavoro con i beneficiari e la progettazione personalizzata. Antonella D’Andrea, che districherà la matassa del diritto del lavoro e delle leggi riguardanti il Terzo Settore. Roberto Finuola, che orienterà tra le possibilità di finanziamento europee dei Fondi SIE (FSE, FESR, FEASR). Alessio Ceccherelli, che illustrerà le potenzialità dello storytelling per costruire una comunicazione sociale efficacie per sostenere un’azienda o raccontare un progetto.
In collegamento Skype c’è stato anche il saluto del direttore del Master in Agricoltura Sociale, Andrea Volterrani.

A breve la pubblicazione dei primi materiali di studio

Non ci resta che concludere augurando agli studenti di questa terza edizione del Master un in bocca al lupo da parte di tutto lo staff dell’Associazione Oasi e dei docenti del corso.
A settembre ci rivedremo per il laboratorio in presenza, sempre all’Università di Roma Tor Vergata. Intanto, dal 15 marzo troverete in piattaforma i materiali dei primi modulo dell’Insegnamento 1 (Contesto).

Buono studio!

Se vuoi rimanere aggiornato, avere ulteriori informazioni o ricevere altre notizie come questa:
Contattaci
Iscriviti alla Newsletter di Oasi