Premio per lo Sviluppo Sostenibile 2017: la 9° edizione

Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Ecomondo e Italian Exhibition Group premiano la green economy. Aperte le iscrizioni per la nona edizione del Premio per lo Sviluppo Sostenibile.

Premio per lo Sviluppo Sostenibile 2017È ormai diventato un tradizionale ed importante appuntamento per le imprese della green economy il Premio per lo Sviluppo Sostenibile. Giunge alla 9° edizione l’iniziativa nata per promuovere le migliori tecnologie, le buone pratiche diffuse sul territorio e i più significativi progetti realizzati.

Il Premio, promossa da Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Ecomondo e Italian Exhibition Group, è destinato alle imprese che si siano particolarmente distinte per ecoinnovazione ed efficacia dei risultati ambientali ed economici, nonché per il loro potenziale di diffusione.

Anche per il 2017 è stata richiesta l’adesione del Presidente della Repubblica che, nei precedenti nove anni, ha assegnato al Premio una Targa di riconoscimento. La selezione e la premiazione delle imprese viene effettuata per i prodotti, gli impianti e/o i servizi che producano rilevanti benefici ambientali, positivi effetti economici e occupazionali e che abbiano un contenuto innovativo ed un potenziale di diffusione e replicabilità.

Il premio e i settori che saranno premiati

Quest’anno i settori del Premio saranno:
Economia circolare
Tutela e gestione delle acque
Mobilità sostenibile

Le tre imprese vincitrici del premio sviluppo sostenibile 2017, una per ciascuno dei tre settori indicati, riceveranno una targa di riconoscimento e un attestato con la motivazione. Altre 27 imprese saranno segnalate, 9 per ciascuno dei tre settori, con apposito attestato.

Economia circolare

Il settore riguarda imprese che hanno realizzato attività innovative in materia di:

  • Ecodesign di prodotti ad elevate prestazioni ecologiche, facilmente riciclabili, di lunga durata, riparabili etc.
  • Tecniche di riciclo di rifiuti
  • Simbiosi industriale con produzioni a cascata che utilizzano sottoprodotti o rifiuti di altre attività
  • Realizzazione di prodotti con l’impiego di materie prime seconde ricavate dai rifiuti
  • Vendita di servizi e di assistenza anziché di prodotti

Tutela e Gestione delle acque

Il settore riguarda imprese che hanno realizzato attività innovative in materia di:

  • Tutela e valorizzazione degli ambienti acquatici, di superficie e sotterranei, gestione sostenibile dei territori fluviali e lacuali, degli invasi e dei canali irrigui
  • Risparmio e uso sostenibile della risorsa idrica, fitodepurazione delle acque, riutilizzo delle acque reflue, riparazione e gestione efficiente delle reti idriche, risparmio idrico in agricoltura negli usi industriali e in quelli domestici
  • Produzione di energia idroelettrica con tecniche a basso impatto ambientale

Mobilità sostenibile

Il settore riguarda imprese che hanno realizzato attività innovative in materia di:

  • Veicoli ecologici, a basse o nulle emissioni, elettrici, ibridi o a gas
  • Sharing mobility (car-sharing, bike sharing, car-pooling, park sharing, scooter sharing, etc.)
  • Produzione, diffusione ed utilizzo di biocarburanti sostenibili
  • Mezzi e sistemi innovativi per il trasporto pubblico e ferroviario
  • Mobility management
  • Soluzioni eco-efficienti per la logistica delle merci ed il “door to door”
  • Sistemi di telelavoro/smart working
  • Soluzioni IT e app per la smart mobility
  • Mobilità ciclopedonale

Come partecipare al Premio per lo Sviluppo Sostenibile 2017

La partecipazione al Premio è libera e gratuita. Possono partecipare alla selezione per l’attribuzione del Premio per lo sviluppo sostenibile 2017 tutte le imprese di uno dei tre settori citati, entro il 30 Giugno 2017.
Il modulo d’iscrizione è scaricabile dalla seguente pagina del sito premiosvilupposostenibile.org

Opportunità segnalata da Synago