Carta Riesco: la Regione Lazio finanzia cultura e formazione dei giovani NEET

Riesco è l’iniziativa per i ragazzi dai 18 ai 29 anni che vivono nel Lazio e che non sono impegnati né in attività di formazione né in attività lavorative

Carta Riesco - Regione LazioUno strumento, una carta elettronica, e un contributo economico molto simile a quello reso disponibile per i neo maggiorenni. La Regione Lazio finanzia la cultura e stimola il desiderio di formazione anche per i ragazzi dai 18 ai 29 anni che non sono impegnati né con un lavoro, né nello studio o in altre attività formative. Riesco si rivolge ai NEET che vivono da almeno 6 mesi nel territorio della Regione Lazio, ed è subordinato ad Piano individuale che, nell’arco di 12 mesi, possa formare il giovane aderente all’iniziativa con lo scopo di rafforzare le opportunità di attivazione o inserimento occupazionale.

 A cosa serve

Riesco vuole 0ffrire l’accesso a corsi di formazione o altri servizi culturali, grazie a nuove forme di sostegno al reddito dei giovani.

A chi si rivolge

Giovani dai 18 ai 29 anniresidenti o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi, con un reddito ISEE inferiore a 15000 euro.

I ragazzi devono essere disoccupati e non essere iscritti a percorsi formativi, di orientamento o universitari.

Non devono, infine, partecipare ad altri progetti e/o iniziative finanziate con il POR Lazio FSE 2014/2020 o ad altri programmi di politica attiva del lavoro della Regione Lazio (es. “Garanzia Giovani”).

Come funziona

Ai ragazzi viene fornita la Carta Riesco che da la possibilità di acquistare, a mezzo di buoni o somme in denaro, corsi di formazione o altre attività che stimolano l’apprendimento, come libri, ingressi a musei, mostre, teatri o cinema. I servizi acquistabili sono indicati in due cataloghi, allegati al bando.

La fruizione dei servizi si basa sul Piano individuale che ciascun partecipante deve presentare. Tale Piano risponde all’esigenza di garantire la realizzazione di un percorso quanto più possibile articolato e aderente alle capacità e alle prospettive del beneficiario. Il Piano individuale rappresenta lo strumento base per l’acquisizione e l’eventuale perfezionamento nel tempo del percorso integrato individuale attivato all’interno di un “patto” con la Regione Lazio.

Premialità

Riesco investe sulla formazione come principale strumento per aumentare e migliorare le proprie opportunità di conoscenza e professionali.

Per questo motivo, le risorse assegnate sono proporzionali all’impegno dedicato alle attività formative: all’aumentare delle ore di formazione corrispondono maggiori risorse per “attività di cultura, creatività e cura del sé” e a titolo di indennità di partecipazione.

Scadenze

È possibile presentare la propria domanda di partecipazione a partire dalle ore 09:00 del giorno 20 dicembre 2017 e fino alle ore 17:00 del 10 gennaio 2018.

Consulta il bando online
Aderisci al progetto iscrivendoti sul sito

Se vuoi rimanere aggiornato, avere ulteriori informazioni o ricevere altre notizie come questa:
Contattaci
Iscriviti alla Newsletter