Spazio ai giovani. I centri di aggregazione giovanile alla Pelanda

  • Articolo pubblicato il 17 Giugno 2015

Si è svolto a Roma, giovedì 11 giugno, l’evento “Spazio ai giovani. Centri e spazi per gli adolescenti a Roma“. Lo spazio Factory della Pelanda ha ospitato 22 Centri di aggregazione giovanile romani che hanno allestito stand e laboratori per i giovani e si sono esibiti sul palco con diverse performance (spettacoli di magia, esibizioni di body percussion, di hip hop, di teatro e di break dance).

 

A condurre l’evento Martino Rebonato, responsabile per l’Associazione Oasi del progetto Rete CAG, promosso dall’Assessorato alla Scuola e dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici, Giovani e Pari Opportunità e realizzato dall’Associazione OASI, in collaborazione con l’Università LUMSA e la Rete ITER.

Diversi gli interventi che si sono susseguiti: Giovanni Campagnoli con la proiezione del video “I Centri di aggregazione a Roma” e la presentazione della ricerca su Facebook “Cosa dicono e cosa pensano i ragazzi di Roma su…”; Andrea De Dominicis e Martino Rebonato con la descrizione del progetto, obiettivi, azioni e risultati; una tavola rotonda per sentire la voce di coordinatori, operatori e ragazzi dei centri; Paolo Paroni con una riflessione sulle connessioni tra le politiche per gli adolescenti e quelle con i giovani.
Sono intervenuti Luigi Bobba, Sottosegretario di Stato al Lavoro e alle Politiche Sociali e l’Assessore alle Politiche Sociali e dei Servizi alla Persona del Municipio I di Roma Capitale, Emiliano Monteverde.esibizione

A concludere l’evento Paolo Masini,  Assessore alla Scuola, Sport, Politiche Giovanili e Partecipazione di Roma Capitale che ha sottolineato il grande valore del lavoro svolto quotidianamente dai centri e l’importanza di mantenere attiva la rete che si è costituita.

 

Per scaricare la scheda dell’evento clicca qui

Per scaricare i materiali del convegno clicca qui

Dicono di noi: www.comune.roma.it